Archivio

Archivio Maggio 2006

In memoria delle vittime dell?Heysel

29 Maggio 2006 Commenti chiusi

Nel giorno del 21esimo anniversario della tragedia dell?Heysel, la Juventus si unisce ai familiari delle vittime nel ricordo di coloro che persero la vita in quel triste 29 maggio 1985: Rocco Acerra; Bruno Balli; Giancarlo Bruschera; Andrea Casula; Giovanni Casula; Nino Cerullo; Giuseppina Conti; Dionisio Fabbro; Eugenio Gagliano; Francesco Galli; Giancarlo Gonnelli; Alberto Guarini; Giovacchino Landini; Roberto Lorentini; Barbara Lusci; Franco Martelli; Loris Massore; Gianni Mastroiaco; Sergio Mazzino; Luciano Papaluca; Luigi Pidone; Benito Pistolato; Domenico Ragazzi; Antonio Ragnanese; Mario Ronchi; Domenico Russo; Tarcisio Salvi; Gianfranco Sarto; Amedeo Spolaore; Mario Spanu; Tarcisio Venturin; Claudio Zavaroni; Alfons Bos; Willy Chielens; Dirk Daeninckx; Jeacques Francois; Patrick Radcliffe; Claude Robert; Jean Michel Walla.

APPELLO A TUTTI GLI JUVENTUS CLUB E AI SITI BIANCONERI

23 Maggio 2006 1 commento

Non conosciamo ancora la data in cui manifesteremo. Speriamo non sia troppo presto, in modo da organizzarla e pubblicizzarla nel migliore dei modi. Si terrà a Torino e mi auguro di rivederla come in occasione dei festeggiamenti per il 28°. E’ per questo che mi rivolgo innanzitutto a tutti i Club Juventus. Questa è la partita più importante per la nostra squadra. Organizzate pullman perchè questa manifestazione vale più di una qualsiasi finale. Bianconerionline è disponibile ad organizzare pullman insieme ad altri club, nel caso in cui non si riuscisse a riempirene uno da soli. Così come è disponibile a “caricare” lungo il tragitto tifosi che vorranno esserci e non sanno come raggiungere Torino.
L’appello che voglio fare invece a tutti i siti web bianconeri e di mettere la propria home page a disposizione dell’evento. Certa stampa faziosa ne parlerà poco o nulla, tutto è nelle nostre mani. L’importante è, secondo noi, dedicare ampio spazio anche alle motivazioni della manifestazione. Perchè i soliti noti potrebbero strumentalizzare la cosa ed usarla contro di noi.
GRAZIE A TUTTI E FORZA JUVE

NON SUBIREMO PASSIVAMENTE

23 Maggio 2006 Commenti chiusi

Un’autentica bufera sta investendo la Juventus in queste settimane. Oltre 100 anni di storia, di vittorie e di grande calcio rischiano di essere infangati per la sete di potere e il bieco opportunismo di persone che hanno fatto i propri interessi, non quelli della Juventus.
Chi in questo momento soffre maggiormente è il popolo bianconero: milioni di persone in Italia e nel mondo che si chiedono cosa stia succedendo alla loro amata squadra. Milioni di tifosi che vogliono conoscere la verità, e che sono convinti che quanto emerso finora sia solo quello che fa comodo a chi da sempre disprezza la Juventus e ne vorrebbe cancellare l’esistenza.
Giustizia non è trovare un capro espiatorio e colpirlo senza pietà. Giustizia è arrivare alla radice del problema, scoperchiare tutto il sistema di connivenze che ha avvelenato il mondo del calcio, ed estirparlo definitivamente.
Se ci sono persone all’interno della Juventus che hanno sbagliato, è giusto che paghino. Ma non è giusto che sia solo ed unicamente la Juventus ad essere messa sotto accusa, non è giusto che solo la storia recente della nostra squadra sia passata al setaccio e analizzata minuziosamente alla ricerca di colpe e colpevoli.
Da queste considerazioni nasce la voglia di farsi sentire da parte di chi sicuramente in tutta questa vicenda è solo parte lesa, e cioè noi tifosi. John Elkann ha espresso in un’intervista un concetto che sintetizza perfettamente la situazione: “Non subiremo passivamente”. Il linciaggio mediatico di cui è oggetto la nostra squadra in questi giorni dimostra come la sete di vendetta sia di gran lunga superiore alla volontà di giustizia e di ricerca della verità. Milioni di tifosi bianconeri stanno subendo tutto questo senza colpe, se non quella di amare alla follia la Juventus.
E’ arrivato il momento di farci sentire. Chi ha già scritto sentenze di condanna a senso unico ci crede dei mercenari, dei tifosi che seguono la squadra solo quando vince, pronti ad abbandonarla nel momento del bisogno.
Dimostriamo che non è così. Mettiamo in campo tutta la nostra passione, tutto il nostro amore per la Juventus. Mostriamo con orgoglio i nostri colori, perché gli sbagli di pochi non possono distruggere la fede di molti.
Il Centro Juventus Club si sta attivando per dare vita ad una o più manifestazioni che coinvolgano i tifosi bianconeri in tutta Italia. Per organizzare un simile evento, c’è bisogno della massima collaborazione da parte di tutti.
Questo comunicato è rivolto a coloro che hanno la Juventus nel cuore: pubblicate questo messaggio sui siti internet, fatelo circolare attraverso la posta elettronica, in modo da raggiungere quanti più tifosi possibile. Tenetevi pronti a dedicare spazio alle iniziative che via via verranno intraprese, in modo da tenere sempre aggiornato il popolo bianconero.
Non subiamo passivamente questa situazione, uniamoci e manifestiamo.

SCENDIAMO IN PIAZZA!!! COMUNICATO UFFICIALE DRUGHI BIANCONERI

21 Maggio 2006 3 commenti

Questa volta nessuno puo tirarsi indietro, esserci vale piu di mille finali di Coppa Campioni, saremo noi a giocare da titolari in quella che, dopo quasi 110 anni di storia, e la partita fondamentale: LA PARTITA PER VIVERE!
Abbiamo deciso di dare un segnale importante a tutta quella marmaglia di giornalisti e lecchini, mezze figure e schiavi da sempre che stanno alzando la testa come fanno i vigliacchi quanto i forti sono in difficoltà.
In questi giorni anche le pulci hanno la tosse Torino e la JUVE, un binomio inseparabile: in quelle strade siamo nati e quando i nostri, nel 1897 gia correvano dietro ad un pallone, gli altri giocavano a scacchi!.
Torino ha unanima bianconera e proprio per questo motivo abbiamo deciso che il nostro POPOLO deve sfilare per le vie di questa citta che gli appartiene.
La gente bianconera attende i fratelli che arriveranno da tutta Italia e da tutta Europa a braccia aperte per dare un segnale e dimostrare che la JVUE non e sola perche il SUO POPOLO e pronto a difenderla contro ogni falsita.
Non ci stiamo ad essere le vittime sacrificali, non permettiamo che la nostra storia venga infangata a vantaggio di disonesti ma simpatici.
Indossa la maglia che ami, metti la sciarpa al collo e porta una bandiera o uno stendardo.
Uomini e donne, bambini e persone anziane, ragazzi e ragazze, tutti hanno il dovere di esserci per dimostrare, civilmente, che stanno scherzando con il fuoco.
ADUNATA DEL POPOLO BIANCONERO a Torino!!!.
Quando? Dateci il tempo di richiedere le autorizzazioni e vi faremo sapere la data. Nel frattempo spargete la voce: informate i club della vostra zona, attivate gli amici, fate il copia e incolla ovunque..
Non non ci saranno scuse pe rchi manchera perche non puo esserci un impegno piu importante di questo, tante volte avete raggiunto Torino per una partita e questa volta e la JUVE che ha bisogno di essere aiutata.
Qui non si parla di spingere i ragazzi ad una vittoria ma di urlare al mondo interno che la nostra maglia e sacra. Riflettete: vogliono distruggerci, annientarci, solo una presa di posizione e una dimostrazione di forza possono cambiare il corso degli eventi.
Ognuno di noi vive momenti difficili sul lavoro, a scuola, al bar Volete continuare a subire senza fare nulla?
Mettiti in viaggio e marcia con noi!
Tu sei parte di questa gente: ONORALA E SCHIERATI!
ADUNATA DELLORGOGLIO GOBBO a Torino.
Ci sarai, ci saremo, faremo tremare chi pensa di averci gia sconfitto!

La guida

16 Maggio 2006 Commenti chiusi

Il suo palmares è impressionante, eppure dev’essere aggiornato ogni anno, perchè occorre far spazio a nuovi, entusiasmanti trionfi. Fabio Capello è la mente, la mano che negli ultimi due anni ha plasmato, prima, e guidato poi la Juventus verso altrettanti scudetti. Due primi posti consecutivi, a dimostrazione della costanza che da sempre contraddistingue l’allenatore di Pieris. Da quando si è seduto sulla panchina bianconera la Juventus è sempre stata in cima alla Serie A.

Era il 12/09/2004, e da quel 3-0 sul Brescia ogni domenica lui e la sua squadra hanno guardato le avversarie dallâalto, polverizzando il precedente record in materia. Che, guarda caso, apparteneva ad un certo Fabio Capello.

Assieme allâallenatore goriziano, meritano ovviamente un plauso anche gli altri componenti dello staff tecnico: Giancarlo Corradini e Italo Galbiati, l’allenatore dei portieri Franco Tancredi, i preparatori atletici Massimo Neri e Andrea Scanavino.

Uno straordinario gruppo di lavoro completato da Alessio Secco (team manager e coordinatore ufficio stampa),

Riccardo Agricola (responsabile settore medico), Antonio Giordano (medico sociale), Aldo Esposito e Luigi Pochettino (fisioterapisti), Sergio Giunta, Mauro Caudana e Dario Garbiero (massofisioterapisti).

Un grazie anche al prezioso lavoro di Luca Martini, Franco Monetta e Francesco Romeo.

Bravissimi!

16 Maggio 2006 3 commenti

Dopo aver festeggiato lo scudetto sul terreno dello stadio San Nicola e aver ricevuto l’abbraccio dei tifosi, la Juventus, al rientro da Bari, è stata accolta da Andrea Agnelli che, accompagnato all’aeroporto di Torino dalla moglie Emma, ha voluto complimentarsi personalmente del successo in campionato.

Campioni d’Italia!

14 Maggio 2006 3 commenti

La Juventus campione d’Italia per la ventinovesima volta! Trezeguet e Del Piero firmano la vittoria contro la Reggina che vuol dire scudetto e al termine della gara i campioni vengono chiamati uno ad uno sul palco allestito in campo per ricevere la Coppa dello Scudetto e festeggiano con i tifosi, con il giro di campo salutato dal boato del popolo bianconero. Riviviamo tutte le tappe dellâesaltante cammino di questa stagione.

fiero di essere juventino

12 Maggio 2006 Commenti chiusi

anche se la juve dovesse andare in B.. sarò sempre e per sempre juventino! moggi ha fatto un gran casino e va messo al bando! alla fine quelli che in realtà pagheranno veramente siamo noi tifosi, la juve non cè più.. ma ritorneremo grandi anche più di prima……. mondo juve

inter ti amo……………

12 Maggio 2006 2 commenti

l’inter batte 3-1 una piccola roma e vince la sua quinta coppa italia, decima per mancini, sulla partita nulla da dire, tranne i soliti tifosi romamerdisti che rovinano la festa con lanci di razzi e oggetti vari, i soliti incivili,

anti-roma spostato dal grande romabianconera

10 Maggio 2006 6 commenti


E ANCORA PARLANO…

PASSAPORTI FALSI.

ROLEX REGALATI AGLI ARBITRI.

DINO VIOLA CHE CORROMPE UN ARBITRO PER UNA SEMIFINALE DI COPPA CAMPIONI.

GIOCATORI TROVATI POSITIVI ALL’ANTIDOPING.

1 SCUDETTO VINTO PERCHE’ TUTTE LE ALTRE SQUADRE AVEVANO MANDATO I GIOCATORI AL FRONTE.

SALVATI DALLO SCANDALO DEL CALCIO SCOMMESSE PER MANO DI ANDREOTTI.

1 SCUDETTO VINTO GRAZIE ALLE REGOLE CAMBIATE IN CORSO.

FIDEJUSSIONI FALSE E BILANCI TRUCCATI.

GIOCATORI COMPRATI PUR AVENDO UNA MAREA DI DEBITI.

SALVATI DAL FALLIMENTO, PERCHE’ IL LORO PRESIDENTE S’ E’ VENDUTO CASA.

SENSI CHE E’ STATO BECCATO MENTRE CHIEDEVA ALL’ EX DESIGNATORE PAOLO BERGAMO UNA LISTA DI 5 ARBITRI A LUI GRADITI, OFFRENDO IN CAMBIO DI SOTTOSCRIVERE POLIZZE ASSICURATIVE PRESSO LA STESSA AGENZIA DELL’ EX DESIGNATORE.

GIOCATORI TRATTATI E SUCCESSIVAMENTE INGAGGIATI ALL’ INSAPUTA DELLE LORO SQUADRE DI APPARTENENZA.

DICHIARAZIONI INTIMIDATORIE DI SENSI ALLA VIGILIA DI ROMA-PARMA, PARTITE DECISIVA PER LO SCUDETTO: “SE LE COSE NON VANNO COME DEVONO ANDARE, NON RISPONDO DELLA MIA TIFOSERIA…”…

… E ANCORA PARLANO!!!