Archivio

Archivio 16 Dicembre 2005

Le dichiarazioni di Giraudo

16 Dicembre 2005 1 commento

(ANSA) – TORINO, 15 DIC – “Per il futuro saremo durissimi” soprattutto con i “cosiddetti scienziati” che vengono chiamati nei processi. L’ amministratore delegato della Juventus, Antonio Giraudo, è tornato a parlare dell’ assoluzione di ieri in Appello nel processo che l’ ha visto imputato per doping insieme col medico sociale del club bianconero, Riccardo Agricola. Lo ha fatto in un’ intervista per ‘Radio Repubblica’. Giraudo se l’ è presa “con certi personaggi squalificanti e faziosi. Saremo durissimi in particolare con quelli e cercheremo di tutelarci”. “La vicenda la consideriamo strachiusa – ha aggiunto Giraudo – il dispositivo della sentenza è straordinario e chiarisce in maniera inequivocabile quello che è stato un teorema montato dal pm Guariniello, assistito da alcuni cosiddetti scienziati che farebbero bene a stare zitti. Invece oggi il dottor D’ Onofrio, perito del giudice, ha dimostrato con le dichiarazioni sui giornali, con i suoi interventi una faziosità di cui dovrebbe vergognarsi”. Secondo Giraudo quello dell’ accusa è stato “un teorema basato sul nulla, come dimostra la sentenza. Siccome le sentenze si rispettano bisognerebbe che tutti le rispettassero. Anche quelli che vengono chiamati scienziati nei processi tengono posizioni completamente diverse, opposte l’ una all’ altra”. (ANSA).