Archivio

Archivio Luglio 2005

Amichevoli, vincono Inter e Juve

24 Luglio 2005 Commenti chiusi


[foto] Battono rispettivamente Bordeaux 2-1 e Standard Liegi 1-0 (ANSA) – ROMA, 23 LUG – Vittorie per Inter e Juventus nelle amichevoli giocate oggi: battuti rispettivamente il Bordeaux 2-1 e lo Standard Liegi 1-0. Nella prima gara, disputata a Bolzano, i nerazzurri hanno avuto ragione degli avversari con i gol di Cruz (26′) e Martins (51′), per i francesi ha accorciato le distanze Smicer al 54′. La Juventus ha invece sconfitto i belgi con un gol di Trezeguet all’11′.

Inter-Juve-Milan, sfida a Trieste

19 Luglio 2005 Commenti chiusi


Domani sera trofeo Tim, diretta tv in 20 Paesi (ANSA) – TRIESTE, 19 LUG – Verra’ trasmessa in diretta tv in 20 paesi del mondo la 5/a edizione del ‘Trofeo Tim’ di Trieste, protagoniste Inter, Juve e Milan. Oltre alla diretta dell’evento su Canale 5 (domani sera alle 20,30) saranno collegate da Trieste decine di altre tv internazionali, tra cui, oltre a quelle europee, anche network statunitensi, canadesi, asiatici e del Medio Oriente. Il torneo si articola in sfide di 45 minuti ciascuna. Impegnati tutti i nuovi acquisti, escluso Alberto Gilardino

Juve: esordio Vieira e show di Mutu

18 Luglio 2005 3 commenti


[foto] Doppietta del romeno al Pavia, francese gia’ in spolvero (ANSA) – PAVIA, 17 LUG – Positivo esordio di Patrick Vieira con la maglia della Juve nell’ amichevole contro il Pavia (C/1) vinta per 5-1 con doppietta di Mutu. Un tempo soltanto per il francese, che ha confermato le sue straordinarie qualita’: forza fisica e grande senso tattico In evidenza anche un ottimo Mutu, con una doppietta e soprattutto movimenti in velocita’ assai efficaci. Migliora a vista d’ occhio pure Ibrahimovic, che, oltre ad un gol, si e’ messo in evidenza come uomo assist.

27 MOTIVI PER TIFARE ROMA…

15 Luglio 2005 Commenti chiusi

1- SE LA ROMA PERDE, PUOI SEMPRE PRENDERTELA CON L’ARBITRO.

2- SE LA ROMA PERDE, PUOI SEMPRE PRENDERTELA CON IL PALAZZO.

3- SE LA ROMA PERDE, PUOI SEMPRE PRENDERTELA CON MOGGI.

4- SE LA ROMA VINCE… MA QUANDO VINCE LA ROMA?

5-NON DEVI FARE MOLTA FATICA PER RICORDARE TUTTI I TROFEI VINTI DALLA TUA SQUADRA.

5- PUOI SEMPRE SPACCIARE LA COPPA DELLE FIERE PER COPPA UEFA.

6- SE, ABITANDO A ROMA, NELLE DISCUSSIONI DI CALCIO IN 10 ROMANISTI CONTRO 1 TIFOSO DI UN’ALTRA SQUADRA, NON SAI COSA DIRE CI SARA’ SICURAMENTE UN TUO AMICO CHE PARLERA’ PER TE.

7- PUOI SEMPRE DIRE CHE SIETE GLI EREDI DELL’IMPERO ROMANO, POCO IMPORTA SE NON SAI DISTINGUERE UN LEGIONARIO DA UN GLADIATORE.

8- PUOI SEMPRE RIBATTERE AD UNO JUVENTINO CHE UNO SCUDETTO VINTO DALLA ROMA VALE QUANTO CINQUE SCUDETTI VINTI DALLA JUVE, PECCATO CHE ANCHE CON QUESTA EQUIVALENZA RIMARREBBE UNA DIFFERENZA DI TREDICI SCUDETTI.

9- NON HAI BISOGNO DI INVENTARE CORI E COREOGRAFIE, AL PROSSIMO DERBY POTRAI COPIARLI DAI LAZIALI.

10- ANCHE SE IL 90% DI QUELLI COME TE IGNORA IL GIORNO E IL MESE DELLA NASCITA DELL’ AS ROMA, PUOI SEMPRE VANTARTI DI CONOSCERE L’ANNO CHE HAI LETTO SU UN CAPPELLINO DI UN ROMANISTA AMICO TUO.

11- QUANDO RIMANI SENZA PAROLE, CI PENSERA’ CARLO ZAMPA A SUGGERIRTELE.

12- SE LA TUA SQUADRA USUFRUIRA’ DI FAVORI ARBITRALI, PUOI STARE TRANQUILLO, NON NE PARLERA’ NESSUNO.

13- SE LA TUA SQUADRA SUBIRA’ UN TORTO ARBITRALE, PUOI STARE PIU’ CHE TRANQUILLO, PERCHE’ GRAZIE A GIORNALISTI, OPINIONISTI, CONDUTTORI, COMICI, CANTAUTORI, AVVOCATI PENALISTI E PARLAMENTARI; LE VOSTRE LAMENTELE SARANNO ASCOLTATE ANCHE IN GROENLANDIA.

14- PUOI SEMPRE DIRE CHE LA ROMA, PRENDENDO IL NOME DALLA CITTA’, E’ LA PRIMA SQUADRA DELLA CAPITALE, POCO IMPORTA SE LA SS LAZIO E’ NATA 27 ANNI PRIMA.

15- QUANDO VINCI UNO SCUDETTO (STATISTICAMENTE UNA VOLTA 25 ANNI), PUOI SEMPRE DIVERTIRTI AD ADDOBBARE LA VIA DOVE ABITI CON DEGLI SQUALLIDI NASTRI DA PACCO GIALLOROSSI CON L’AIUTO DEL ROMANISTA CHE TI ABITA DI FRONTE, E COSA VUOI CHE SIA SE IL PROSSIMO A RIFARE UNA COSA DEL GENERE SARA’ TUO NIPOTE.

16- PUOI CONSIDERARTI UN AMANTE DELLA NATURA, VISTO CHE DIETRO AL SEDILE POSTERIORE DELLA TUA AUTO, HAI UN ALLEVAMENTO DI: BRUCHI GIALLOROSSI, POLIPI GIALLOROSSI, TARTARUGHE GIALLOROSSE, PESCIOLINI GIALLOROSSI E DRAGHI, NATURLAMENTE, GIALLOROSSI.

17- SE, COME SPESSO ACCADE, LE COSE VANNO MALE PER LA TUA SQUADRA, PUOI SEMPRE AFFERMARE CHE LA ROMA NON TI DA MANGIARE E CHE NELLA VITA CI SONO COSE PIU’ IMPORANTI.

18- ALL’USCITA DALLO STADIO, COMUNQUE SIA ANDATA LA PARTITA PUOI TRANQUILLAMENTE AFFERMARE DI AVER ASSISTITO AD UNO SPETTACOLO NEL VERO SENSO DELLA PAROLA, VISTA LA SOMIGLIANZA DEI TUOI COLORI SOCIALI CON QUELLI DEL CIRCO TOGNI.

19- SEI IN DIRITTO DI AFFERMARE CHE SE GIULIO CESARE VIVESSE OGGI, TIFEREBBE PER LA ROMA, NON FA NIENTE SE IN QUESTO MOMENTO SI STA RIVOLTANDO NELLA TOMBA.

20- ANCHE SE, COME PER L’80% DI QUELLI COME TE, SEI ROMANO D’ADOZIONE, PUOI SEMPRE DIRE DI TIFARE PER LA SQUADRA DELLA TUA CITTA’.

21- TI BASTERA’ VINCERE UN DERBY O UNA PARTITA CONTRO LA JUVE PER ANDARE A FESTEGGIARE COME SE AVESSI CONQUISTATO LA CHAMPIONS LEAGUE.

22- PUOI SPAVALDAMENTE VANTARTI DI AVERE TOTTI COME BANDIERA, E CHISSENEFREGA SE IN GIRO PER L’EUROPA HA LA FAMA DI LAMA E ANTISPORTIVO.

23- PUOI SEMPRE DIRE CHE LE TUE COPPE ITALIA SONO IMPORTANTI MENTRE QUELLE DELLA LAZIO SONO PORTAOMBRELLI.

24- SE DOVESSI PERDERE UNA FINALE DI COPPA ITALIA COME E’ SUCCESSO QUEST’ANNO, PUOI DIRE CHE ALLA ROMA DELLA COPPA ITALIA NON GLIENE IMPORTA NULLA.

25- QUANDO LA TUA SQUADRA PERDE UNA PARTITA SEI IN DIRITTO DI AFFERMARE CHE NON ERA MERITO DELL’AVVERSARIO, MA COLPA DELLA ROMA, ANCHE SE QUESTO NON CAMBIERA’ LA SOSTANZA.

26- SE UN GIORNO TI STANCHERAI DI TIFARE PER LA ROMA E NON SEGUIRAI PIU’ IL CALCIO, POTRAI SEMPRE DIRE CHE LO HAI FATTO PERCHE’ SEI SCHIFATO DE CALCIO DI OGGI, SALVO POI RIMANGIARTI TUTTO SE L’ANNO SUCCESSIVO LA ROMA LOTTERA’ PER LO SCUDETTO.

27- SE NELLE DISCUSSIONI CON UN TIFOSO DI JUVE, INTER E MILAN SEI IN DIFFICOLTA’, POTRAI FIERAMENTE RICORDARGLI CHE A ROMA C’E’ IL SOLE E AL NORD HANNO SOLO LA NEBBIA, ANCHE SE QUESTO NON HA ALCUNA ATTINENZA COL GIUOCO DEL CALCIO.

su gentile permesso di romabianconera
Riferimenti: romabianconera

Trezeguet

12 Luglio 2005 1 commento


“Mai pensato di andarmene. Voglio ripagare Capello della fiducia, e segnare il gol decisivo in Champions League. Vieira? Sarebbe bello averlo in squadra”

SALICE TERME (Pv), 12 luglio 2005 – “La Juventus ha avuto una grandissima fiducia in me, e io cercherò di ripagarla nei migliore di modi. Mi piacerebbe segnare il gol decisivo nella finale di Champions League”.
David Trezeguet non parla spesso, ma quando lo fa pesa sempre le parole. Il centravanti francese, in bianconero dal 2000, sembrava destinato, per la seconda estate di seguito, a lasciare la Juve. Lo scorso anno era ad un passo dal Barcellona, adesso pareva che la corte serrata del Chelsea (e il salvadanaio modello fisarmonica di Abramovich) avesse convinto Moggi a privarsi del centravanti della Nazionale francese. E invece, oggi come allora, Capello ha detto no. Per lui Trezegol è un must, ed il perchè è presto detto: “Sa segnare in ogni modo” – ha sempre ribadito Capello -. I tifosi bianconeri sottoscrivono e cantano ormai da cinque anni: “Quando gioca segna sempre Trezeguet”. Uno slogan, ma anche una verità. Difficile dar torto al tecnico friulano e ai supporters della Vecchia Signora. Trezeguet, pur reduce da una stagione travagliata per colpa dei problemi all’articolazione di una spalla maledetta, ha comunque trovato il modo di segnare nove reti. E se sta bene diventa un terminale offensivo unico a livello internazionale.
Capello, per compendiare la classe di Ibrahimovic e Del Piero, ha bisogno dell’opportunismo sottorete del francese. E lui è deciso a dar ragione al proprio allenatore: “La Juventus non mi ha mai parlato di trattative sul mio conto, e io non ho mai pensato di andare via. Penso solo a mostrare a Capello il vero Trezeguet, che lui non ha conosciuto, e di vincere il trofeo continentale che ci è sfuggito troppe volte e che è il mio vero grande rimpianto”.
La coppa con le grandi orecchie, la Champions League, l’ossessione di tutti in casa bianconera, un sogno proibito anche per lui, che pure ha vinto un Mondiale ed un’Europeo, mica robetta. “La squadra è forte, dicono bene Zambrotta e Del Piero quando promettono grandi cose. Vogliamo vincere tutto, la Champions League è in cima alle nostre priorità, inoltre questa sarà una stagione particolare che si chiuderà con il Mondiale di Germania. Avremo diverse occasioni per fare bene”.
Trezeguet insegue anche un obiettivo personale: “Ho segnato 96 gol in bianconero, adesso voglio arrivare almeno a 100, e poi continuare e superare il record del grande Platini, che di rete ne ha segnate 104″. Le voci di mercato non lo interessano più di tanto, ma è impossibile non commentare alcuni possibili arrivi: “In attacco la Juventus ha un potenziale enorme, abbiamo caratteristiche diverse e ci completiamo tra di noi, ma indubbiamente Cassano è un grande campione. Per quanto riguarda Vieira, mi farebbe piacere un altro francese in squadra, ma anche a centrocampo abbiamo grandi giocatori”. Con Vieira ha alzato trofei in serie con la Francia, hai visto mai che con la Champions all’orizzonte….

cassano bianconero

9 Luglio 2005 4 commenti


Moggi: Cassano? Non ho detto mai. Dg Juve, ‘ho solo detto che per ora non verra” (ANSA)-MILANO,9 LUG- ‘Non ho detto che Cassano non verra’ mai alla Juve, ho solo detto che per ora non verra’,il resto lo vediamo con il tempo’: cosi’Luciano Moggi. ‘Antonio lo apprezziamo tantissimo, anche se mettere ora sul mercato i nostri sarebbe la fine del mondo’. Moggi ha poi spiegato: ‘Miccoli e’ il nostro salvadanaio: lui, Maresca e Tudor vanno via. Trezeguet non si muove, Del Piero sara’ la rivelazione. Il rimpianto e’ non essere riuscito a riprendere Vieri 3-4 anni fa’. Gilardino? ‘E’ gia’ del Milan’.

L?11 luglio al via il ritiro!

1 Luglio 2005 Commenti chiusi

Mancano ormai pochi giorni all?inizio della preparazione estiva, fase fondamentale in cui la squadra si rimette in forma dopo le vacanze per essere pronta ad affrontare la stagione 2005-06. Il via l?11 luglio, quando i bianconeri si ritroveranno a Torino e partiranno per Salice Terme che per il secondo anno consecutivo sarà il quartier generale della squadra di Capello.

Non poteva mancare il Summer Village, che accoglierà le migliaia di fans bianconeri che nel corso della permanenza della squadra nella famosa località termale vorranno vivere a stretto contatto con i propri beniamini. Il Summer Village sarà a pochi passi dal campo di allenamento e consentirà a tutti coloro che vorranno seguire la Juventus la possibilità di vivere in allegria un mondo tutto bianconero. Le sorprese saranno tante, non mancate!

Riferimenti: roma merda