Archivio

Archivio Giugno 2005

Juve:in Italia 14 milioni di tifosi

21 Giugno 2005 7 commenti


10 miliardi di persone hanno visto partite bianconeri in tv
(ANSA) – VILLASIMIUS (CAGLIARI), 20 GIU – La Juventus raggiunge i 14 milioni di tifosi in Italia e i 150 nel mondo, avvicinandosi cosi’ al record del Real Madrid. ‘Abbiamo avvicinato il Manchester United al secondo posto – ha detto Antonio Giraudo – In futuro potremo superare il Manchester e lo stesso Real’. Nel 2005 la Juventus ha avuto un incremento, solo in Italia, dell’1% di tifosi, sfiorando i 14 milioni. Nell’ultima stagione, 10 miliardi di spettatori hanno visto partite della Juventus in tv.

totti? perdonatelo e la prima volta…

20 Giugno 2005 1 commento


Fnsi: Totti si scusi con Failla
Offese dopo Inter-Roma, chiesto l’intervento della societa’
(ANSA) – ROMA, 20 GIU – Francesco Totti deve scusarsi con Fabrizio Failla, il giornalista Rai offeso al termine di Inter-Roma: a chiederlo e’ la Fnsi. La Federazione Nazionale della Stampa, insieme con l’Associazione Stampa Romana, Usigrai e Ussi ‘protestano per le offese che dopo Inter-Roma del 15 giugno il capitano della Roma ha rivolto al giornalista Rai e che la Societa’ ha avallato’. Le associazioni chiedono che la Roma intervenga perche’ l’episodio si chiuda con le scuse del giocatore giallorosso.

povero spalletti, salviamolo non sa quello che fa!!

18 Giugno 2005 13 commenti


Conferma del club, accordo biennale con opzione 3/o anno
(ANSA)-ROMA,18 GIU- Luciano Spalletti e’ ufficialmente il nuovo tecnico della Roma: lo ha confermato il club giallorosso in una nota diffusa sul circuito di Borsa. L’accordo raggiunto e’ di durata biennale, con opzione per il terzo anno, e prevede per Spalletti un compenso lordo di 2,2 milioni di euro per ciascuna stagione sportiva, oltre a premi per il raggiungimento di prefissati obiettivi sportivi . Il nuovo allenatore, che sara’ coadiuvato dal proprio staff, sara’ presentato martedi’ alle 16.

La Juventus partecipa al Gamper

17 Giugno 2005 Commenti chiusi

La Juventus parteciperà il 24 agosto al Trofeo Joan Gamper-Estrella Damm, uno dei trofei più antichi e prestigiosi di Spagna, giunto quest’anno alla sua 40esima edizione. La squadra di Capello si confronterà con il Barcellona al Camp Nou. Un’amichevole di grande prestigio che sarà anche un buon test in vista dell’inizio del campionato appena quattro giorni dopo.

Alla Juventus toccherà sfatare una scomoda tradizione. Nel corso degli anni infatti le squadre italiane hanno partecipato sei volte al Trofeo Gamper e sono sempre uscite sconfitte dal Barcellona. Nel 1986 il Milan perse 3-1, nel 1994 toccò al Brescia che uscì dal Camp Nou con 4 reti al passivo e nessuna realizzata, nel 1996 fu la volta dell’Inter che subì un 1-2, nel 1997 il Barca ebbe la meglio sulla Sampdoria ai rigori dopo il 2-2 dei tempi regolamentari, nel 2001 il Parma fu battuto per 3-2 e nel 2004 toccò di nuovo al Milan, sconfitto per 2-1 dai blaugrana. Alla squadra di Capello dunque il compito di portare per la prima volta in Italia l’ambito trofeo.

Tutti pazzi per Ciro

10 Giugno 2005 Commenti chiusi

E? stata una festa grandiosa, con il San Paolo di Napoli gremito di tifosi entusiasti che a gran voce hanno reso omaggio alla sua carriera straordinaria: Ciro Ferrara ha dato l?addio al calcio durante una serata emozionante, alla quale sono intervenuti tutti i suoi amici, i vecchi compagni di squadra del Napoli e quelli più recenti della Juventus, che si sono affrontati in una partita divertente e goliardica.

Il protagonista della serata è stato naturalmente Ciro, che da vero signore ha lasciato spazio anche al suo caro amico Diego Armando Maradona, tornato a Napoli dopo quattordici anni e accolto da tutta la città con grande entusiasmo: ?Sono felice, è stata una festa meravigliosa ? ha commentato Ciro, commosso a fine serata ? Voglio ringraziare tutti coloro che sono intervenuti, gli amici del Napoli e della Juventus e naturalmente il pubblico. Mi hanno regalato un?emozione che non dimenticherò mai.?

La Juventus chiude in bellezza

7 Giugno 2005 Commenti chiusi

Bella cornice di pubblico all?Ajinomoto Stadium dove si gioca l?ultima amichevole dello Juventus Japan Tour che vede i bianconeri impegnati contro l?FC Tokyo. Finisce 4-1 per la squadra di Capello che ribalta lo 0-1 del primo tempo con le reti di Trezeguet, Sculli e doppietta di Del Piero, anche questa volta premiato come migliore in campo. La curva dei padroni di casa è affollata ed entusiasta nel sostenere i propri giocatori, quella opposta, altrettanto popolata, tifa Juventus. Tante le maglie bianconere, due gli striscioni dedicati ai nostri campioni Del Piero e Nedved. E? proprio il ceko ad avere la prima occasione da gol della partita, ma il suo tiro viene deviato in angolo dal portiere (4?). Quattro minuti più tardi Kapo è protagonista di una bella azione sulla destra, entra in area, ma la difesa avversaria interviene. Poi è il momento dell?FC Tokyo che ci prova con Fujita, Chimenti salva in angolo. Sugli sviluppi del corner Toda di testa segna il gol dell?1-0. La squadra di Capello torna in attacco e si procura alcune palle gol, le più pericolose con Del Piero e Trezeguet. Al 45? Kondo colpisce il palo.

Nell?intervallo Capello sostituisce Parisi con Sculli. Dopo 7? arriva il gol dell?1-1. Tiro di Nedved respinto dal portiere, palla a Trezeguet che insacca. Sull?altro fronte Toda impegna Chimenti, mentre sono ancora Nedved e Trezeguet protagonisti di una pericolosa offensiva bianconera, ma su assist del ceko, Trezegol viene anticipato di un soffio da un difensore. Ancora Toda prova il tiro, ma il pallone finisce fuori. Con la sua ormai tradizionale grinta, la Juventus non molla, continua ad attaccare e ribalta il risultato in tre minuti. Il primo gol è di Sculli che riceve palla da una combinazione Kapo-Nedved e batte il portiere che arriva sul pallone, ma non riesce ad evitare che varchi la linea di porta (29?). Il 3-1 è opera di Del Piero che, su cross dalla sinistra di Kapo, con un gran destro mette in rete (31?). Il capitano segna anche il 4-1 intercettando in area un pallone calciato da Nedved e battendo il portiere con una precisa conclusione (37?). Nel finale entrano Vanni Pessotto, Garbini Pereira e Tchite.

F.C. TOKYO-JUVENTUS 1-4
RETI: 9?pt Toda, 7?st Trezeguet, 29?st Sculli, 31? e 37? st Del Piero

F.C. TOKYO: Shiota, Fujita (36?st Asari), Jean, Moniwa (42?st Sakoi), Omata, Konno, Miyazawa (36?st Ikegami), Kurisawa (12?st Kobayashi), Ishikawa (33?st Suzuki), Toda, Kondo (1?st Baba). All. Hara. A disposizione: Endo, Danilo

JUVENTUS: Chimenti, Biridnelli, Zebina, Thuram, Parisi (1?st Sculli), Nedved, Aronica, Pessotto (44?st V. Pessotto), Kapo (44?st Garbini Pereira), Trezeguet, Del Piero (44?st Tchite). All. Capello. A disposizione: Bonnefoi.

ARBITRO: Toshimitsu Yoshida
AMMONITI: 22?pt Aronica, 27?pt Omata, 31?st Del Piero
SPETTATORI: 35.102