Archivio

Archivio 14 Marzo 2005

roma

14 Marzo 2005 Commenti chiusi


arriva conti la roma sogna lo scudetto!
sogna….

Roma: via Delneri, squadra a Conti
Lo ha annunciato l’ad della societa’ Rossella Sensi
(ANSA) – ROMA, 14 MAR – Sara’ il campione del mondo dell’82 Bruno Conti a sostituire sulla panchina della Roma Delneri che ha confermato alla societa’ le dimissioni. Lo ha annunciato l’amministratore delegato della societa’ giallorossa Rosella Sensi.
© Ansa

grande roma

14 Marzo 2005 4 commenti


Bella giornata di sole, manto erboso in buone condizioni ma fondo del terreno insidioso. Le squadre scendono in campo con le formazioni previste alla vigilia e con schieramenti tattici speculari.

Inizio veloce con rapidi capovolgimenti di fronte all?8? buon anticipo di Ferrari su Suazo lanciato a rete. Al 10? bella combinazione degli attaccanti giallorossi, ma Cassano viene fermato in fuorigioco.

Al 15? gran punizione di Totti dai 30 metri, il pallone esce di un soffio. Al 25? passa in vantaggio il Cagliari con un tiro al volo rasoterra di Zola e si infila nell?angolo basso alla destra di Zotti.

Al 38? Totti tenta una soluzione da posizione defilata al volo, ma non riesce ad inquadrare la porta difesa da Iezzo.

Al 41? sugli sviluppi di una punizione, quasi un corner corto, Esposito raccoglie il pallone e da pochi metri batte Zotti, siglando la seconda rete per il Cagliari.

Al 45? Zola è costretto ad uscire per infortunio e viene sostituito da Langella.

Dopo due minuti, Collina manda tutti negli spogliatoi.

Nel secondo tempo entra Chivu al posto di Dellas, finalmente in campo dopo un lungo periodo di inattività, dovuto all?infortunio e Del Neri passa al 3-4-3.

Al 4? però Suazo frustra il tentativo di recupero della Roma, siglando con un?azione veloce sulla sinistra il goal del 3-0.

La Roma tenta di organizzare la reazione, arrivando al tiro al 10? con Montella , ma la sua conclusione viene deviata.

Al 14? la Roma rimane in dieci per l?espulsione di Daniele De Rossi e nonostante ripetuti tentativi per ribaltare il risultato sfavorevole, l?incontro termina con la vittoria del Cagliari per 3-0.

grande prova della juve

14 Marzo 2005 8 commenti


Chievo ? Juventus 0-1

La Juventus conquista una preziosa vittoria sul difficile campo del Chievo grazie ad un gran gol segnato da Olivera al 42? del secondo tempo. La squadra di Capello, dopo aver dominato il primo tempo, concede poco all?avversario nella ripresa e, con un bello sprint nel finale, agguanta la vittoria e continua la corsa scudetto affiancata al Milan.

I bianconeri cominciano subito all?attacco, il Chievo si difende. La squadra di Capello prova a colpire il bersaglio con Del Piero al 4? e al 17, con Trezeguet al 13?, con Camoranesi al 23? e con Zambrotta al 25?. E? sempre pericoloso il tridente che Capello ripropone, questa volta schierando Del Piero, Trezeguet e Zalayeta, l?eroe della notte di Champions. Nel finale di tempo i padroni di casa si fanno vivi con Luciano che si procura un calcio d?angolo sugli sviluppi del quale colpisce di testa, ma manda a lato. Risposta della Juventus con Del Piero che serve Zalayeta, ma l?attaccante uruguayano perde il tempo per la conclusione a rete.

Nell?intervallo Beretta sostituisce Zanchetta con Cossato. La Juventus parte bene anche nella ripresa, ma al 5? è il Chievo a sfiorare il gol con Pellissier che dalla distanza colpisce la traversa, la palla rimbalza a terra, il guardalinee segnala che ha battuto fuori dalla porta. Intanto Capello sostituisce Trezeguet, ancora in fase di recupero, con Ibrahimovic. Al 18? lo svedese, su bel cross di Emerson sfiorato da Del Piero, prova il tiro, ma trova sulla sua strada Potenza che allontana. Al 24? occasione per la Juventus con Camoranesi, il cui tiro da distanza ravvicinata è deviato in angolo da Marchigiani. Pericolosa al 27? una punizione di Del Piero che il portiere avversario colpisce con i pugni, replica un minuto più tardi Pellissier, che di sinistro manda a lato. Aumenta la pressione bianconera nel finale: Zambrotta di destro impegna Marchigiani, Emerson da fuori area sfiora il palo, poi arriva il gol della vittoria, firmato da Olivera, appena entrato in campo al posto di Del Piero. L?azione parte da Camoranesi che crossa al centro, Ibrahimovic prova a colpire, D?Anna respingendo serve involontariamente Olivera che insacca (0-1)! L?ururguayano festeggia il gol, poi si torna a giocare, ma un po? di nervosismo causa la doppia espulsione dello stesso Olivera e di Potenza. Finisce così, tre punti preziosi per la Juventus che continua la sua serie positiva.

CHIEVO-JUVENTUS 0-1

RETI: 42?st Olivera

CHIEVO: Marchegiani, Potenza, D?Anna, Mandelli, Lanna, Luciano, Sanmarco, Baronio (41?st Brighi), Semioli (31?st Franceschini), Zanchetta (1?st Cossato), Pellissier. All. Beretta. A disposizione: Marcon, Moro, Brighi, Cossato, Fusani, Franceschini, Amauri.

JUVENTUS: Buffon, Zebina, Thuram, Cannavaro, Zambrotta, Camoranesi, Emerson, Blasi, Zalayeta, Trezeguet (14?st Ibrahimovic), Del Piero (31?st Olivera). All. Capello. A disposizione: Chimenti, Pessotto, Montero, Appiah, Tacchinardi, Olivera, Ibrahimovic.

ARBITRO: Paparesta

AMMONITI: 6?st Camoranesi, 11?st Zebina, 21?st D?Anna, 37?st Cossato, 43?st Olivera

ESPULSI: 43? Olivera e Potenza