Archivio

Archivio Marzo 2005

Nedved e Mutu al lavoro

27 Marzo 2005 4 commenti

Nonostante i tre giorni di riposo concessi da Fabio Capello, due dei nostri campioni hanno fatto “gli straordinari”. Si tratta di Pavel Nedved e Adrian Mutu, che oggi si sono allenati con il preparatore atletico Andrea Scanavino. Domani la ripresa senza i nazionali.

as roma. comunicato ai tifosi romanisti

25 Marzo 2005 7 commenti

postato da mondo juve [mercoledi 23 marzo 2005 ore 23:50:22]

visto gli ultimi episodi di vandalismo e teppismo di alcuni tifosi della propria squadra. la roma vuole avvisare i propri tifosi che il pulman della as roma, sarà distinto da una scritta in giallo rosso con scritto.. non vinciamo mai, in modo da essere riconosciuto dai propri tifosi, onde evitare che sia confuso con un pulman, di una squadra avversaria.

tutto questo in via sperimentale. se tutto questo dovesse portare esiti positivi, saranno consegnate delle magliette con la stessa scritta ai propri tifosi,onde evitare incidenti nella curva, non si sa mai.

as roma ama i suoi tifosi,e li tutela…

as roma ringrazia i suoi tifosi..

as roma. comunicato ai tifosi romanisti

24 Marzo 2005 4 commenti


visto gli ultimi episodi di vandalismo e teppismo di alcuni tifosi della propria squadra. la roma vuole avvisare i propri tifosi che il pulman della as roma, sarà distinto da una scritta in giallo rosso con scritto.. non vinciamo mai, in modo da essere riconosciuto dai propri tifosi, onde evitare che sia confuso con un pulman, di una squadra avversaria.

tutto questo in via sperimentale. se tutto questo dovesse portare esiti positivi, saranno consegnate delle magliette con la stessa scritta ai propri tifosi,onde evitare incidenti nella curva, non si sa mai.

as roma ama i suoi tifosi,e li tutela…

as roma ringrazia i suoi tifosi..

Franco Baldini deferito dalla Figc per le accuse a Juve e Milan

22 Marzo 2005 9 commenti


perchè non ha parlato quando la roma vinceva?

Ampiamente previsto dopo le dichiarazioni fatte nel corso della trasmissione “Parla con me” su Rai Tre, è arrivato il deferimento da parte della Figc per il ds della Roma Franco Baldini. Secondo quanto informa una nota della Federcalcio, Baldini è stato deferito alla Disciplinare per «violazione dei principi di lealtà, correttezza e probità, lesive di soggetti ed organismi operanti nell’ambito federale, mettendo in dubbio l’imparzialità delle designazioni di gara e la correttezza dello svolgimento del campionato».

Le dichiarazioni choc di Franco Baldini

“Gli arbitri sono
condizionati dal potere” “Il potere
scientifico di Juve e Milan”

Domenica Baldini, rispondendo alle domande della conduttrice Serena Dandini, aveva detto che «le squadre più forti del campionato italiano hanno messo in atto in questi anni una politica così scientifica, usando tutto quello che avevano a disposizione, per restare il più a lungo possibile le più forti». E poi anche che «il presidente della Lega Galliani è il maggiore responsabile di una società, il presidente della Figc Carraro è “accidentalmente” anche il responsabile del Medio Credito Centrale, sistema bancario con il quale il calcio italiano ha la più grossa esposizione: io credo che qualche influenza possa averla. Nella vicenda delle fidejussioni, nella quale la magistratura ha stabilito che la Roma era parte lesa, si è detto che c’erano responsabilità di organi della Figc e questo la dice lunga sul criterio di condizionamenti che si possono avere in certe situazioni». «Baldini ha ragione»: Massimo Moratti condivide le accuse lanciate dal ds della Roma. «A prescindere dal fatto scientifico, qualsiasi cosa che va contro le regole è contro le regole. Ma questo lo sa il Milan e lo sa la Juventus. Non è che sia un’accusa di cui qualcuno può pensare di non essere accusato. Se succede è molto grave e, se è successo, è molto grave».

facciamo 2 conti.. la solita roma

21 Marzo 2005 3 commenti


2 espulsi, la roma si dimostra la squadra che è!
con totti sempre più “uomo” squadra..

Roma-Milan, ovazione per Conti
All’Olimpico festa per il nuovo mister, fischi per Cassano
(ANSA) – ROMA, 20 MAR – Ovazione per Bruno Conti, fischi sonori per Cassano. Cosi’ la curva della Roma ha salutato la prima partita in casa del nuovo tecnico. All’inizio della sfida contro il Milan grande festa per il campione del mondo di Nettuno, il cui nome e’ stato preceduto da una presentazione trionfale: ‘onore al condottiero in panchina’, ha detto lo speaker. Contestato invece l’attaccante barese con ripetuti fischi risuonati quando, nella lettura della formazione, e’ stato annunciato il suo nome.
© Ansa

roma-milan 0-2

una ottima reggina non basta per battere la juventus

20 Marzo 2005 1 commento


Juventus ? Reggina 1-0

Dopo un primo tempo giocato a basso ritmo, la Juventus cresce nella ripresa e, dopo aver colpito per ben due volte la traversa nel giro di tre minuti, conquista la meritata vittoria grazie ad un gran gol di Del Piero.

In avvio i bianconeri provano ad impensierire la retroguardia della Reggina con il trio offensivo Ibrahimovic ? Del Piero ? Zalayeta, ma gli avversari fanno buona guardia. Sono invece gli amaranto a rendersi pericolosi con Borriello che impegna Buffon prima con un colpo di testa su cross di Tedesco (9?), poi con una conclusione dal vertice sinistro dell?area di rigore (17?), mentre al 29? spedisce di testa sul fondo su angolo di Nakamura. La squadra di Capello ci prova con un tiro dalla distanza di Blasi che termina a lato della porta difesa da Pavarini (27?) . Nel finale di tempo una conclusione dal limite di Zalayeta viene deviata in angolo da un difensore.

Nell?intervallo Capello sostituisce Blasi con Tacchinardi. Anche l?inizio della ripresa si gioca su ritmi piuttosto blandi, poi la squadra di Capello prende in mano le redini della partita e in tre minuti colpisce per ben due volte la traversa. La prima al 14? con un colpo di testa di Ibrahimovic su cross di Camoranesi, la seconda al 17? con una conclusione di Del Piero da fuori area su assist di Zalayeta, che due minuti prima di testa aveva impegnato Pavarini. Il meritato vantaggio arriva al 20?: bella discesa di Zebina sulla destra, palla a Ibrahimovic che di tacco serve Del Piero, gran sinistro e gol (1-0). Juventus in vantaggio che non si ferma e cerca il raddoppio. Intanto Borriello al 25? prova ad impensierire Buffon, ma il portiere bianconero respinge senza troppe difficoltà. Al 33? e al 35? due punizioni battute rispettivamente da Ibrahimovic e Del Piero, entrambe sul fondo. Nel finale i bianconeri amministrano il vantaggio.

JUVENTUS-REGGINA 1-0
RETI: 20?st Del Piero
JUVENTUS: Buffon, Zebina, Thuram, Cannavaro, Zambrotta, Camoranesi, Emerson, Blasi (1?st Tacchinardi), Del Piero, Ibrahimovic, Zalayeta (33?st Pessotto). All. Capello. A disposizione: Chimenti, Ferrara, Montero, Birindelli, Appiah.
REGGINA: Pavarini, Cannarsa (41?st Boudianski), Franceschini, De Rosa, Zamboni, Mesto, Nakamura (36?st Esteves), Mozart, Tedesco, Colucci, Borriello (30?st Zeytulaev). All. Mazzarri. A disposizione: Soviero, Piccolo, Cosenza, Missiroli
ARBITRO: Messina
AMMONITI: 25?st Zamboni
SPETTATORI: 21.198
INCASSO: 403.031

la roma perde ancora.. ma passa

16 Marzo 2005 2 commenti


Vince la Roma di Conti. Superata ai calci di rigore la Fiorentina

La Roma supera ai calci di rigore la Fiorentina e si qualifica per le semifinali di Coppa Italia. I giallorossi si sono imposti per 7-6 nei penalty dopo che i 90′ regolamentari si erano chiusi con i toscani in vantaggio 1-0 grazie all’ autorete di Ferrari all’11′. Determinanti gli errori dagli 11 metri di Antonio Cassano, Fabrizio Miccoli e infine Ujfalusi. Dal dischetto hanno segnato per la Roma Aquilani, Chivu, Dellas, Totti, Cufrè, Perrotta e Scurto. Per la Fiorentina Jorgensen, Fantini, Riganò, Cejas, Chiellini e Donadel.
La squadra giallorossa, dopo la sconfitta in campionato di Cagliari e il cambio in panchina Del Neri-Conti, non ha brillato. Dopo le sviste di Zotti domenica a Cagliari, il nuovo tecnico Conti ha dato fiducia al giovane Curci portando in panchina il portiere della Primavera Pipolo. Secondo rosso in due gare per il centrocampista azzurro De Rossi che a un minuto dalla fine dei supplementari ha protestato insultando ripetutamente l’arbitro. In precedenza era stato espulso anche Ferrari.

il sogno continua……….

anti roma

15 Marzo 2005 4 commenti


Nessuno disprezzerebbe una squadra, se guardandola in TV giudicasse solo il valore tecnico.

Ma il disprezzo inizia con lo stare a contatto con certi tifosi romanisti, che sono molto maleducati,

sia per cultura calcistica, che per valore comunicativo.

Riferimenti: www.antiroma.it

roma

14 Marzo 2005 Commenti chiusi


arriva conti la roma sogna lo scudetto!
sogna….

Roma: via Delneri, squadra a Conti
Lo ha annunciato l’ad della societa’ Rossella Sensi
(ANSA) – ROMA, 14 MAR – Sara’ il campione del mondo dell’82 Bruno Conti a sostituire sulla panchina della Roma Delneri che ha confermato alla societa’ le dimissioni. Lo ha annunciato l’amministratore delegato della societa’ giallorossa Rosella Sensi.
© Ansa

grande roma

14 Marzo 2005 4 commenti


Bella giornata di sole, manto erboso in buone condizioni ma fondo del terreno insidioso. Le squadre scendono in campo con le formazioni previste alla vigilia e con schieramenti tattici speculari.

Inizio veloce con rapidi capovolgimenti di fronte all?8? buon anticipo di Ferrari su Suazo lanciato a rete. Al 10? bella combinazione degli attaccanti giallorossi, ma Cassano viene fermato in fuorigioco.

Al 15? gran punizione di Totti dai 30 metri, il pallone esce di un soffio. Al 25? passa in vantaggio il Cagliari con un tiro al volo rasoterra di Zola e si infila nell?angolo basso alla destra di Zotti.

Al 38? Totti tenta una soluzione da posizione defilata al volo, ma non riesce ad inquadrare la porta difesa da Iezzo.

Al 41? sugli sviluppi di una punizione, quasi un corner corto, Esposito raccoglie il pallone e da pochi metri batte Zotti, siglando la seconda rete per il Cagliari.

Al 45? Zola è costretto ad uscire per infortunio e viene sostituito da Langella.

Dopo due minuti, Collina manda tutti negli spogliatoi.

Nel secondo tempo entra Chivu al posto di Dellas, finalmente in campo dopo un lungo periodo di inattività, dovuto all?infortunio e Del Neri passa al 3-4-3.

Al 4? però Suazo frustra il tentativo di recupero della Roma, siglando con un?azione veloce sulla sinistra il goal del 3-0.

La Roma tenta di organizzare la reazione, arrivando al tiro al 10? con Montella , ma la sua conclusione viene deviata.

Al 14? la Roma rimane in dieci per l?espulsione di Daniele De Rossi e nonostante ripetuti tentativi per ribaltare il risultato sfavorevole, l?incontro termina con la vittoria del Cagliari per 3-0.