Home > Serie A > passaporti falsi

passaporti falsi

14 Dicembre 2004

Calcio. Passaporti falsi: rinvio a giudizio per Sensi, Cafu e Bartelt. La Consob punta la Lazio: sospetto aggiotaggio

Franco Sensi

Roma, 24 maggio 2004

Oltre a Sensi sono stati rinviati a giudizio anche i due ex calciatori della Roma, secondo le richieste del sostituto procuratore generale Giovanni Malerba che aveva sollecitato il processo per tutti gli imputati per reati che andavano dal falso ideologico al falso materiale. La pessima giornata del calcio romano è completata dalle notizie provenienti da Milano: la Consob ha trasmesso alla magistratura la documentazione e la relazione su un’ipotesi di aggiotaggio per la SS Lazio. Il sospetto è che la diffusione di notizie circa il possibile ingresso di nuovi azionisti nel capitale della Lazio non fosse proprio al riparo da speculazioni in borsa.

I passaporti comunitari di Cafu e Bartelt
Dovranno affrontare il processo, che inizierà il prossimo 8 novembre, anche la moglie di Cafu, il padre di Bartelt, la segretaria del club giallorosso Rosangela Monteiro, ed altre quattro persone. Deluso l’avvocato Alessandro Cassiani, che ha assistito la famiglia Cafu: “Sono esterrefatto. Le richieste del pg non stavano né in cielo né in terra. Secondo l’accusa, Cafu avrebbe tratto vantaggio da un passaporto comunitario ma lui stesso ha sempre ribadito di non averne mai avuto bisogno. Era uno dei migliori terzini di fascia destra al mondo, lui da una parte e Roberto Carlos sulla fascia sinistra. Quanto a Sensi – difeso inizialmente da Cassiani e poi successivamente assistito da Carlo Taormina – l’unica colpa e’ quella di essersi affidato per le pratiche ad un legale brasiliano. Non ha assolutamente imbrogliato le carte, non ne aveva motivo”.

Cafu
Secondo il pm Silverio Piro, invece, “Sensi, quale presidente della As Roma, Rosangela Monteiro quale segretaria del club, Cristoforo Colombo quale legale con mandato fiduciario della squadra per il sudamerica, e i tre impiegati del Comune di Roma (Sergio Meatta, responsabile dell’archivio anagrafico e dell’Ufficio matrimoni, Sergio Garulli, direttore della X Circoscrizione e Giuseppe Lucisano quale capo dell’ufficio cittadinanza), al fine di far conseguire la cittadinanza ‘jure sanguinis’ a Regina Feliciano De Moraes e quindi quella ‘jure matrimoni’ al coniuge della stessa Marcos Evangelista De Moraes (Cafu), atleta tesserato per la società calcistica AS Roma, contraffacevano la documentazione anagrafica inerente Vicente Mauro, nonché quella di Joao Mauro e Ana Mauro, suoi discendenti direttivi, nonché avi di Regina Feliciano De Moraes”.

Bartelt
Per la procura Sensi, in concorso con la Monteiro, il calciatore e il padre di questi Oscar, al fine di “conseguire la cittadinanza italiana ‘jure sanguinis’ per linea materna all’atleta, dopo essersi procurato presso il Comune di Valdagno i certificati anagrafici di Francesco Emilio Rappanello”, ne utilizzò “i relativi dati allo scopo di contraffare il certificato di nascita nonché quello di matrimonio di Marta Merino (la mamma di Bartelt, ndr), sostituendo l’anno di nascita dal 1943 al 1948 e cambiando il cognome della madre di Merino (da Jacob in Rappanello)”.

Nel procedimento sono considerate parti offese il ministero dell’Interno, il ministero degli Affari esteri, il Campidoglio e la Federazione Italiana Gioco Calcio.

Urbani: nessun aiuto ai club
“Non si è mai parlato seriamente di un decreto salva calcio”, ha dichiarato oggi il ministro dei beni culturali Giuliano Urbani. “Nessuno di noi – ha aggiunto il ministro – ci ha mai pensato: è stata una richiesta alla quale abbiamo risposto di non rivolgersi a noi. I debiti – ha detto ancora il ministro dei Beni Culturali – li avete fatti voi, così abbiamo risposto alle società, e quindi sono affari vostri”.

  1. niko_milano
    14 Dicembre 2004 a 20:36 | #1

    da quando la magistratura e entrata nel calcio per parecchi fatti non si capisce piu nulla,processi lasciati a meta o con sentenze che non si capiscono da dove le anno prese.Per quanto riguarda i passaporti falsi la roma non e messa bene ma la roma a parecchie cose da sistemare vedi assegni vari ecc.
    ma non ci capisco piu un ostia.

  2. cassano
    15 Dicembre 2004 a 16:59 | #2

    e speri di lavarti la coscienza della CONDANNA per doping con queste banalità?, e perchè ometti cose rilevanti?pensi che la tua visione della realtà conti qualcosa?

    no caro mio, conta la verità processuale che ha condannato per frode sportiva e somministrazioone di sostanza dopanti il MEDICO DELLA JUVENTUS, oltre al farmacista.

    sappi, se non lo sai già ma ti rifiuti di saperlo, che nella farmacia JUVE hanno trovato, tra l’altro, medicinali per malati terminali di tumore
    medicinali per malati di aids

    e pensi di ripulirti la coscienza in questo modo?

    in ultimo
    complimenti per la partita di domenica sera a bologna.
    QUESTO E’ IL CALCIO.
    in italia.

    ciao

  3. cassano
    15 Dicembre 2004 a 17:05 | #3

    dimenticavo:
    x niko
    se capisci poco le “evoluzioni” del calcio e della magistratura negli ultimi anni…

    prova ad informarti diversamente.
    perchè se accendi il brogesso del lunedì
    o controcampo o mediaset in genere o se compri la gazzetta dello sport, maestra della disinformazione

    è logico che non capisci.

    sono fatti apposta.

  4. mondo juve
    15 Dicembre 2004 a 17:46 | #4

    io non mi devo lavare proprio nulla perchè nulla ho fatto, punto uno.per quanto riguarda le farmacie mi risulta che non solo la juve ha una farmacia interna ma molte altre squadre e cosa tengono è tutto da vedere ma forse tu lo sai?
    se il discorso passaporti è una banalità non ti devi preoccupare giusto? cè un processo vedremo.
    per il caso juve devo dire che si è visto come funziona la legge in italia!
    io do solo un informazione, si parla di juve perchè non si deve parlare della roma?
    ps: grazie per i complimenti bella partita vero? la roma cosa ha fatto? dai che si salva!
    a reggio ci hanno tolto dei punti ma li nessuno ne ha fatto uno scandalo. quarda cosa fa la roma invece con il pontenziale che ha lotta per non rettrocedere con l’inter! forse la punizione non cera ma le punizioni vanno anche trealizzate non è un gol certo. non è un rigore. ma hai visto come ha disposto la barriera pagliuca? da terza categoria.

  5. mondo juve
    15 Dicembre 2004 a 17:58 | #5

    ps: io non penso che la mia visione conti qualcosa non devo convincere nessuno io….
    ho solo la mia oppinione sulle cose,diversa dalla tua ma non per questo sbagliata.
    la tua visione delle cose conta qualcosa?
    per qulcuno si per altri no.
    ma io rispetto anche le tue oppinioni.
    ciao

  6. cassano
    15 Dicembre 2004 a 18:14 | #6

    no, mondo, dici inesattezze:
    non c’è alcun processo per i passaporti, oggi.
    il procedimento iniziò, quando, nel marzo 2001 scoppiò il casino dei passaprti.

    ma di recoba ti ricordi qualcosa?
    dida?
    sono stati inquisiti berlusconi e moratti?
    no, parli della roma.
    significa che ti vuoi lavare la coscienza.
    perchè sai che i tuoi idoli vincevano perchè dopati, oltre ad essere aiutati dagli arbitri.
    la seconda è una opinione personale, la prima è una verità processuale.
    non ne parli, ma rinnovo i complimenti per la partita di domenica sera e le dichiarazioni post partita rilasciate dai tuoi idoli, un pò diverse, da quelle post reggina juve.
    in quel caso si disse che c’erano stati errori arbitrali, domenica sera invece pieri ha bene arbitrato.

    io rispetto le opinioni di tutti, a patto che siano oneste.
    le opinioni disoneste non vedo per quali ragioni meritino il mio rispetto.

  7. cassano
    15 Dicembre 2004 a 18:33 | #7

    alt, ne hai parlato.
    mi dici che la roma si salva.
    se la roma si salva, lo ha fatto con le sue forze.
    non posso proprio pensare, invece, come una persona onesta riesca a dire che la juve meriti i punti che ha, e pure il milan.
    questo per gli arbitri.
    poi ricorda che:
    se la juve non ha dovuto cedere i suoi giocatori, la scorsa estate, ed invece ne ha comprati altri è perchè sky, suo sponsor, ha deciso che la juve è la squadra che deve incassare di più, al mondo, per i diritti pay-tv.
    con due anni di anticipo.
    tra due anni?che succede?avrete già speso tutto.
    e se i diritti saranno collettivi allora?

    vedi, la juve è un pò come la fiat, in italia ha il mercato sotto mano (ancora per poco) all’estero non conta nulla, a parte una coppa campioni vinta da sciacalli ed una vinta da dopati.
    scusa la brutalità,ma è così.

    la juve incassa 30 milioni di euro in più del real madrid per diritti televisivi.

    significa che sky paga una…diciamo una stilo, quanto una rolls royce.
    e queste sono cose che accadono in un mercato…tipo quello italiano, dove lo stato paga i treni prodotti da un consorzio sub-fiat, 5 volte di più di quello che i francesi pagano per ilTGV.
    ed il TGV è tecnologicamente strasuperiore agli ETR italiani.

    in ultimo, per il rispetto:
    vedo il calcio da tanti anni, allo stadio.
    mi rendo perfettamente conto del modo di condurre la partita da parte dell’arbitro.
    e mi farebbe schifo, vincere, constatando il favoreggiamento arbitrale.
    voi no, per questo non avete il mio rispetto, a meno che non capiate una mazza di calcio, e questo è molto probabile per una tifoseria di milioni di persone, contando le massaie gli infanti e chi non ha mai messo piede in uno stadio.

  8. mondo juve
    15 Dicembre 2004 a 23:34 | #8

    io non ho mai detto che la juve sia pulita ma non credo sia l’unica da processare…
    se ci sono dei reati è giusto che chi li ha comessi li paghi juve compresa. poi io sono un tifoso della juve come tu sei un tifoso della roma. tutti attacano la juve ma nessuno osa dire qualcosa del milan… o dell’inter qualcosa a livello politico e non calcistico sta succeddendo.
    quando la roma ha vinto lo scudetto io sono stato il primo a applaudirla.. e ancora adesso la considero un bella squadra il calcio non è pulito e ben venga la legge se serve ma deve essere bilanciata. perchè una persona intel. come te.
    non puo credere che solo alla juve si doppavano. al parma hanno trovato giocattori che ne faccevano più uso della juve. non si è mosso un capello… lo stesso zeman ha detto che dava creatina ai suoi giocattori. non è una giustifficante ma e giusto fare luce su tutto il mondo calcisico partendo se vuoi dalla juve

  9. cassano
    16 Dicembre 2004 a 17:11 | #9

    e quando mai ho detto che si dopava solo la juve?
    la storia del parma era nota da tempo.
    che si processi il parma,anche per il doping, oltre alle note vicende dei Tanzi e della parmalat.

    ma la generalizzazione di giraudo è falsa e tendenziosa come si dice in pulito.
    perchè, se non lo sai, per esempio la roma ha un contratto con lo sponsor tecnico,da anni, che prevede pene economiche gravissime per la roma qualora un suo giocatore fosse trovato positivo.
    la juve invece aveva un paio di consulenti, i famosi olandesi, esperti proprio in doping, che ancora non ha spiegato perchè li aveva ingaggiati.
    zeman dava la creatina (quando era alla lazio). lo dice pure lui, anche io ho tanti amici che fanno sport e che hanno preso la creatina.ma il dosaggio?
    se prendo un’aspirina è una cosa, se ne prendo 15 è un’altra (ulcera come minimo).
    e alla juve si davano fino a 20 grammi al giorno di creatina.
    e le flebo tra il primo e secondo tempo?
    fatti e verità processuali testimoniate e documentate dalla juve, mica da me.

    ripeto, il doping ammazza la gente.

    ed il fatto che la juve sia stata processata dipende dal fatto che hanno trovato cose assurde nella sua farmacia. quella roba era lì.
    e non è che lo ha detto zeman, c’era proprio.
    la storia delle flebo lo hanno testimoniato i giocatori, mica zeman.

    ad ogni modo, sono convinto che la creatina sia solo uno degli aspetti minori del doping, perchè il problema serio sono l’epo, gli ormoni della crescita, il gh.

    ma il fatto che alla juve si davano 20ggg contro i 3ggg, dose max. giornaliera consigliata, mi spiega tutto sul modo di lavorare con gli integratori alla juve, checchè ne dica lippi.e questi sono gli integratori. e i farmaci per malati tumorali, quelli per i malati di aids che stavano nella farmacia juve?

    nessuno accusa il milan?
    aspetta un attimo, dici sul serio o per scherzo?

    io però, che sono romanista, faccio una distinzione:
    il milan negli ultimi 20 anni quando ha vinto è perchè aveva squadre stellari.

  10. cassano
    16 Dicembre 2004 a 17:27 | #10

    …dicevo
    la juve,invece, ha la capacità di trasformare giocatori di medio livello in campioni, come torricelli, pessotto, del piero, ravanelli, padovano, ecc ecc.
    e con questi che avete vinto una champions.
    lippi dice per la straordinaria forza morale…io ho invece qualche dubbio, leggittimo.
    e poi gli arbitri, non se ne può più!
    è vergognoso,dai.
    e i soldi di sky, ecc ecc.

    vedi, lo scorso anno la roma ha perso lo scudetto contro il milan, hanno vinto, sono stati più forti, penso anche altre cose, riguardo il vs. attuale allenatore (le dicevo anche lo scorso anno,sia chiaro)che ha molto contribuito al fatto che la roma ha giocato con uno schema nel girone di andata facendo 42 punti, e con un altro schema nel girone di ritorno, facendo 30 punti, uscendo dalla uefa contro il villareal eccecc.

    ma non penso assolutamente che il milan mi abbia rubato lo scudetto, nonostatne le porcherie arbitrali che hanno comunque favorito il milan.
    ma la roma ha perso entrambi gli scontrio col milan, sul campo e senza tante porcherie.

    la juve no,io,qui a roma, non ho mai visto un arbitraggio decente in una partita roma-juve,lo stesso collina lo scorso anno,quello del 4 a 0, vi ha comunque concesso un rigore che nessuno ha visto.

    riguardo al milan ne ho forse più che contro la juve, dal punto di vista politico economico, e l’ho scritto tantissime volte sui blog.
    però ammetto che sul campo, quando vince, spesso è perchè sono più forti.
    perchè siano più forti poi è un altro discorso…
    che scrivero nuovamente, perchè come sai, il milan è la squadra che ha il maggior deficit della serie A, ovvero è la squadra che più di tutte, spende di più di quanto incassa.
    come fa?
    i media dicono che berlusconi paga.
    non è così, ma è invece una storia molto simile a quanto visto per lazio e parma.
    solo che cirio e parmalat sono fallite.
    per la fininvest è un pò difficile che fallisca, visto che è al governo del paese e il berlusca si fà tutte le leggi a suo comodo.

    comunque vi svelerò il segreto, ciao

I commenti sono chiusi.