Home > Serie A > ultima giornata

ultima giornata

17 Maggio 2004


Si chiude con un tris
16 05 2004

(La Presse)
Termina con una vittoria al termine di una gara spettacolare il campionato della Juventus. Nella prima assoluta della storia a Siena, per le gare di Serie A, i bianconeri si impongono 3-1 con le reti di Tudor, Miccoli e Di Vaio. Di Flo la marcatura senese per il provvisorio 1-1. Lippi saluta con una vittoria e con un terzo posto. Appuntamento alla prossima stagione che per la Juve partirà con i preliminari di Champions League.

Da agosto a maggio. Un altro campionato va in archivio e per la Juventus lo fa con evento che ha dello storico. Si gioca a Siena, per la prima volta da quando si giocano i tornei di Serie A, anche se tra le due formazioni spicca un precedente piuttosto recente, quello dello scorso dicembre in Coppa Italia Tim Cup vinto 1-2 grazie alle reti di Zalayeta e Benjamin.

Dopo il doppio addio al Delle Alpi, questa volta per Marcello Lippi è davvero l?ultima partita sulla panchina juventina. Arriva proprio nella sua Toscana. Il suo ultimo undici è: Chimenti in porta, difesa con Birindelli, Thuram, Ferrara e Pessotto, centrocampo con Zambrotta, Tudor, Maresca e Appiah, le punte sono Miccoli e Di Vaio.

E? una sfida che non ha incidenze sulla classifica. La Juve è terza, il Siena è salvo. Quindi meno tatticismi e più possibilità di vedere una gara divertente. Si parte all?insegna dell?equilibrio, con la squadra di Lippi che prova a sfruttare maggiormente il maggior tasso tecnico. Il primo pericolo è infatti un duetto Miccoli-Di Vaio: centro del leccese e colpo di testa del romano che mette alto.
I padroni di casa ci provano con i lanci lunghi per Chiesa e Flo che spesso però finiscono in fuorigioco. Lo 0-0 regge fino alla mezz?ora, nonostante un paio di tentativi di Miccoli e Zambrotta. Al 32? corner di Miccoli e girata a centro area di Tudor che conferma la sua pericolosità offensiva e insacca per l?1-0. La pausa viene sfruttata da Lippi per sostituire l?acciaccato Zambrotta con il giovane Boudianski.

La rete del vantaggio è il miglior modo per iniziare uno spumeggiante finale di tempo. Che passa subito per il pareggio del Siena. E? il 38? quando Junior mette in mezzo e Flo insacca con una spettacolare spaccata a centro area. Ma l?1-1 dura solo due minuti. Al 40? è Miccoli a battere Fortin con un gran destro da fuori area: 1-2, risultato con cui si chiude la prima frazione.

Ripresa. Si parte con un tiro di Guigou parato da Chimenti. Chiesa fuori per Menegazzo apre una lunga girandola di sostituzione, seguito da Lazetic per Junior. Prima che Del Piero e Loumpudis rilevino Miccoli e Taddei, la Juve triplica. Grande iniziativa Maresca-Miccoli-Di Vaio e perfetto destro dell?attaccante romano. Di Vaio potrebbe firmare anche la doppietta personale ma un suo destro di potenza va a stamparsi su Fortin in uscita. Con il Siena che prova a rientrare in corsa, la Juve parte in continui contropiedi che portano alla conclusione Del Piero e Maresca. Anche il Siena ci prova, con Flo, ma Chimenti e Ferrara gli negano la gioia della doppietta personale. E? l?ultima emozione di una partita che ha regalato spettacolo. L?avventura di Marcello Lippi alla Juventus finisce con una vittoria.

I commenti sono chiusi.