Archivio

Archivio 6 Dicembre 2003

partita dellicata

6 Dicembre 2003 Commenti chiusi


Da squadra invincibile a squadra in crisi. Così si è vista etichettare la Juventus nel giro di appena una settimana. Elogi a non finire prima di affrontare la gara con l’Inter, critiche continue dopo il ko con il Galatasaray, il secondo in pochi giorni. Un trattamento, quello riservato da parte della critica, che a Marcello Lippi non è andato del tutto giù e alla vigilia dell’importante sfida con la Lazio, risponde: “Nonostante tutto questo resta uno dei momenti migliori. Abbiamo solo perso una partita. Capisco che sia il lavoro della stampa cercare di enfatizzare tutto, nel bene e soprattutto nel male. La settimana scorsa mi è stato chiesto se eravamo invincibili e in questi giorni continuo a sentirmi dire che siamo in crisi. Ho anche sentito parlare di processo alla difesa. E’ vero, abbiamo preso più gol rispetto al solito ma non per colpa del reparto arretrato, la colpa è di tutti, siamo mancati di compattezza. Ma io queste cose le ho sempre dette, anche quando vincevamo”.

Ora si riparte. Ed il calendario ripropone un’altra gara difficile, quella in casa della Lazio. L’occasione giusta per dimostrare che il passaggio a vuoto è stato solo frutto del caso e che il gruppo resta più che mai compatto: “C’è grande serenità e io proseguo nel mio progetto. L’ho detto fin dall’inizio del campionato che non vedevo l’ora di avere tutti a disposizione per poter cambiare ogni volta formazione. Si perde in automatismi ma si guadagna in motivazioni e condizione. Entro Natale conto di avere tutti al meglio. L’obiettivo resta quello di far giocare a tutti una partita a settimana”.

Di fronte, all’Olimpico, la Juventus si troverà di una Lazio arrivata da un bivio importante della stagione. Dopo la sconfitta di Siena e con il decisivo scontro di Praga in Champions League alle porte, la squadra di Mancini sarà caricata al massimo: “La Lazio è forte e fa bene a continuare a credere in tutti obiettivi ? conclude Lippi -, la stagione è ancora lunga e c’è ancora tutto in palio. Temiamo sia le individualità che il collettivo. Campionato facile per le grandi? Non credo, poi il girone d’andata non conta. Il ritorno sarà sicuramente più difficile, soprattutto quando ogni punto sarà importante per la classifica e anche le gare con le piccole saranno più difficili

convocati per la Lazio
05 12 2003
Ecco l’elenco dei 22 giocatori convocati da Marcello Lippi per la gara di sabato sera, a Roma, contro la Lazio. Torna a disposizione Gianluca Zambrotta.

1 Gianluigi BUFFON
2 Ciro FERRARA
3 Alessio TACCHINARDI
4 Paolo MONTERO
5 Igor TUDOR
7 Gianluca PESSOTTO
8 Antonio CONTE
9 Fabrizio MICCOLI
10 Alessandro DEL PIERO
11 Pavel NEDVED
12 Antonio CHIMENTI
13 Mark IULIANO
14 Enzo MARESCA
16 Mauro CAMORANESI
17 David TREZEGUET
18 Stephen APPIAH
19 Gianluca ZAMBROTTA
20 Marco DI VAIO
21 Lilian THURAM
23 Nicola LEGROTTAGLIE
25 Marcelo ZALAYETA
26 Edgar DAVIDS